Stazione a monte funivia et a valle della funivia, Klein Matterhorn, Zermatt

La cabinovia a tre cavi più alta del mondo conduce al Klein Matterhorn vicino a Zermatt e nel 2021 collegherà l’Italia alla Svizzera.

Per le stazioni a valle e a monte è stata scelta una costruzione in legno. Da un lato per considerazioni progettuali ed ecologiche, dall’altro anche perché gli edifici della stazione devono garantire una resistenza al fuoco di 30 minuti (R30). Inoltre, il legno è leggero e la tecnologia GSA® della neue Holzbau AG consente tempi di costruzione brevi grazie alla prefabbricazione.

I supporti in legno sono volutamente progettati in modo solido per mettere in scena architettonicamente i carichi pesanti di vento e neve. Carichi di neve e valanghe fino a 6,0 tonnellate per metro quadrato a livello locale e carichi di vento di 320 kg/m2 (cioè più del triplo rispetto alla pianura) agiscono sull’edificio. La costruzione in legno è formata da telai rigidi, ciascuno appoggiato all’altro. La campata è stata ridotta con puntoni verso la parete rocciosa. Poiché si potevano trasportare componenti lunghi al massimo 12 m, le travi e le colonne dovevano essere costruite con giunti di montaggio flessibili e rigidi.

Il rapporto di leggere (tedesco) | Fonte: Lignum Holzbulletin 136/2020 Sustainable Building Solar Architecture